.
Annunci online

 
andreamasala 
il blog di Andrea Masala
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  giannicuperlo
centro per la riforma dello stato
cooperativa miki
leftwing
sinistra cosmopolita
el meu paìs d'itàlia
youdem tv
red tv
la fabbrica del sole
va_lentina
arci
seconde generazioni
melting pot
partito democratico
rifondazione comunista
peppe somma
inter press service
gibilix
  cerca

non riesco ad essere felice (mi diceva nel chiostro vicino le acciaierie) prova allora ad essere libero (rispondevo) (allora io) come quando a berlino c’era il muro (continuavo) (ancora io) da una parte eri felice, all’altra libero ma come (rispondeva) che gioia e libertà non vanno insieme? in questa nostra (dicevo) preistoria (insistevo) dell’uomo nell’umana preistoria che viviamo (in cui c’è storia solo per le élites, protostoria per noi che scriviamo e leggiamo e facciam conto) (e preistoria per tutti gli altri) (e quindi poi per tutti insomma…) i problemi di cui sopra abbiam divisi (continuavo) a berlino, se da una parte eri felice, dall’altra libero giravi ma questo con consueti incroci (improvvisavo, io) (a questo punto un po’ pentito, io) ché da una parte che eri libero dicevano (ti convincevano di questo dalla culla) (e agli altri tutti lo dicevano) poi dall’altra eri felice e soddisfatto (e solo quello potevi sentire) (solo la tua felicità, e quella di tutti) nell’89 (coi miei diciasett’anni) (con i miei pochi panni) (io) a berlino scansavo le macerie (appunto di quel muro) per camminar così sulla linea dove passava il muro in bilico tra libertà e felicità ho provato una sensazione di incompletezza dell’una e l’altra cosa che ancora non si posa che mi sta ancora qua


 

Diario | Politica | Movimenti |
 
Diario
1visite.

14 giugno 2011

CLEMENTE DI PIETRO

Le dichiarazioni di Di Pietro lasciano esterrefatti!!! Dice di non strumentalizzare il referendum, dice che è una vittoria anche degli elettori del centrodestra. Dice che non è il caso di chiedere le dimissioni del Governo. Un Di Pietro mai sentito prima, lui che chiedeva le dimissioni del governo quando bucava in autostrada.

Chissà che la (probabile) decadenza del berlusconismo (altre ai cortigiani Vespa, Fede, Mora, Briatore, Santanché e altri che già cominciano ad accoltellarsi) non faccia tremare anche gli antiberlusconiani???
Del resto, quando è caduta L'URSS sono andati in pensione anche molti agenti della CIA.




permalink | inviato da andreamasala il 14/6/2011 alle 17:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        febbraio